Le attività previste in questa fase sono le seguenti:

  • ► Creazione del questionario per la registrazione e la profilazione di base
  • ► Creazione di una pagina personale per ogni iscritto
  • ► Test interno della procedura
  • ► Invio delle mail contenenti l’invito ad iscriversi al panel, su testo concordato col cliente
  • ► Registrazione dei panelisti tramite procedura double opt-in: alla registrazione iniziale farà seguito una seconda mail per la verifica delle generalità e la conferma dell’adesione
  • ► Gestione del reclutamento su un adeguato arco temporale, in modo da tenere sotto controllo il flusso delle adesioni e da poter calibrare la distribuzione del panel per da renderlo rappresentativo della popolazione di riferimento
  • ► Un dettagliato rapporto periodico sulla distribuzione degli iscritti in ordine a tutte le variabili di registrazione.

Il panel potrà essere operativo, disponibile cioè per venire utilmente interpellato su singole survey, non appena raggiunta una sufficiente massa critica; normalmente da duemila a tremila casi. Nel frattempo, per fidelizzare i panelisti e al contempo verificare la loro proattività, si procede ad ulteriori fasi di profilazione, utili anche per integrare e arricchire la profilazione di base e strutturare un panel qualificato.